Organizzazione aziendale e delle produzioni

Ecosostenibilità sempre e comunque

Green Economy, l’economia verde, è un’espressione che sentiamo spesso. Progeva che si occupa dal 2006 di raccogliere la parte umida dei rifiuti prodotti nelle città, oppure i residui di lavorazione delle aziende agricole, e con queste cose crea concime, il compost, un ammendante naturale che favorisce le coltivazioni.

Eppure per Progeva la Green Economy non è una tendenza economica da sfruttare, un asse lungo il quale provare a sviluppare l’impresa. Per noi di Progeva è un approccio a tutto il lavoro che facciamo, un approccio che coinvolge non solo il nostro core business ma anche il rapporto con i nostri collaboratori, con i nostri fornitori. Green, per noi di Progeva, significa attenzione al territorio, attenzione alla nostra impronta, a restituire quello che prendiamo o di cui ci appropriamo.

Attività intraprese nel principio di rispetto ambientale e sociale

1. Abbiamo attivato la raccolta differenziata di ogni tipologia di rifiuto prodotto presso i nostri siti aziendali.
2. Abbiamo installato un impianto solare termico per la produzione di acqua calda.
3. Abbiamo allestito in parte i nostri uffici con arredi realizzati con materiali riciclati.
4. Stiamo sostituendo man mano i nostri sistemi di illuminazione interna ed esterna orientandoci verso il led.
5. Il nostro compost è stato utilizzato in operazioni di biorisanamento di suoli contaminati e in interventi paesaggistici quali realizzazioni di tetti verdi e barriere fonoassorbenti.
6. Abbiamo posto molto attenzione al riciclo interno delle acque, infatti le acque piovane opportunamente trattate e depurate vengono riutilizzate nelle fasi del processo produttivo.
7. Abbiamo adottato un sistema di abbattimento delle arie esauste provenienti dai locali di lavorazione realizzato con una massa biofiltrante di tipo vegetale.
8. In ufficio utilizziamo esclusivamente carta riciclata.
9. Come gadget promozionali usiamo borse realizzate con tessuti di scarto e penne in materiale biodegradabile oppure in ecoallene ricavato dal riciclo dei cartoni per bevande.