Tag

alimenti

Conferenza di presentazione “Nella pancia o nella terra”

Si è tenuta a Foggia la Conferenza di Presentazione del Progetto NELLA PANCIA O NELLA TERRA, finanziato da Fondazione con il Sud con il Bando Ambiente 2012 di cui A.FO.RI.S. impresa Sociale è Beneficiario e Capofila.
Il progetto ha come obiettivo principale quello di recuperare i prodotti invenduti della GDO, al fine di impiegarli in iniziative benefiche e di solidarietà.

I temi del progetto sono ricondotti alla lotta allo spreco alimentare, alla riduzione della produzione di rifiuti alimentari, alla donazione dei prodotti-risorse alimentari ancora edibili da destinare ad associazioni di volontariato, alla valorizzazione di scarti per la produzione di energia o di ammendanti agricoli sostenibili.

Presenti al tavolo dei relatori l’Assessore Regionale alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Domenico Santorsola, il Consigliere della Provincia di Foggia, Saverio Cassitti, oltre alle organizzazioni partner di progetto (Gian Maria Gasperi e Mauro Genovese, rispettivamente Direttore Generale e Project Manager, Responsabile del Settore Consulenza – A.FO.RI.S. Impresa Sociale; Michele De Stasio, Consigliere Consorzio E.D.E.N.; Lella Miccolis, Amministratore unico di PROGEVA Srl; Marco Sbarra – Ufficio Progetti GAL MERIDAUNIA S.c.r.l.; Pasquale Marchese, Presidente del Ce.Se.Vo.Ca; Giuseppe Mimmo, Banca Popolare ETICA).

Nel corso dell’evento sono state presentate le strategie innovative per la valorizzazione degli scarti alimentari della Grande Distribuzione Organizzata con l’obiettivo di ridurre i rifiuti derivanti da quest’ultima ed impiegarli in attività benefiche e di solidarietà o destinarli alla produzione di biogas e compost mediante la realizzazione di un impianto di digestione anaerobica e di compostaggio.

“I miei complimenti alle organizzazioni che hanno sposato questo progetto” – ha dichiarato l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente, Domenico Santorsola – “Il miglior modo per risolvere le problematiche dei rifiuti nella Regione Puglia è avviare una serie di iniziative similari a questo progetto valorizzando le sinergie di soggetti, che, con sensibilità diverse, fanno squadra per il raggiungimento di obiettivi condivisi, su temi particolarmente sentiti dai cittadini”.

La conferenza è stata anche un’occasione per divulgare gli step successivi del progetto, che prevedono una serie di attività formative gratuite rivolte a cittadini, volontari e studenti interessati ad apprendere conoscenze e competenze sul consumo consapevole, riuso e valorizzazione di beni alimentari invenduti e pratiche di eco-sostenibilità.

Workshop gratuiti sul riuso alimentare per studenti, volontari e cittadini

A Foggia, nell’ambito del Progetto “Nella Pancia o Nella Terra” saranno realizzati workshop formativi gratuiti dedicati a volontari, studenti e tutti i cittadini interessati ad apprendere conoscenze e competenze in ambito ambientale e del riuso alimentare. I workshop sono un’interessante opportunità per tutti coloro che desiderano approfondire tematiche come: il consumo consapevole delle risorse alimentari, la valorizzazione degli scarti alimentari e la gestione sostenibile dei rifiuti.

Tali attività saranno presentate durante la Conferenza di Presentazione del Progetto “Nella Pancia o Nella Terra” (Giovedì 29/10/2015 alle ore 17:00 presso la Sala Giunta di Palazzo Dogana – P.zza XX Settembre, Foggia), finalizzato all’implementazione e promozione di un modello virtuoso di recupero di beni alimentari invenduti della Grande Distribuzione Organizzata, da distribuire alla popolazione meno abbiente o da destinare alla produzione di compost e di energia.

In particolare sono previste:

PER I VOLONTARI
40 ore di formazione sulle strategie operative del riuso dei beni alimentari invenduti in favore dei poveri e della tutela dell’ambiente.

PER LA SCUOLA
64 ore di formazione sul consumo consapevole, educazione ambientale, valorizzazione agronomica ed energetica di scarti e rifiuti.

PER LA COMUNITÀ LOCALE
150 ore di educazione ambientale e pratiche di ecosostenibilità.

Modalità di partecipazione:
Data la limitata disponibilità dei posti è necessario compilare il modulo d’iscrizione qui scaricabile indicando l’area di interesse alla quale si intende aderire e successivamente restituire il modulo compilato via mail a comunicazione@aforis.it.

Per partecipare alla conferenza di presentazione del Progetto “Nella Pancia o Nella Terra” si prega di compilare il modulo qui scaricabile e trasmettere via mail a comunicazione@aforis.it.

Per info e approfondimenti:
http://www.aforis.it/workshop-formativi-gratuiti-per-studenti-volontari-e-cittadini/
http://www.aforis.it/progetto-nella-pancia-nella-terra-conferenza-di-presentazione/

Progeva, partner del progetto “Nella pancia o nella Terra”

Giovedì 29 ottobre 2015 alle 17:00 presso la Sala Giunta di Palazzo Dogana (P.zza XX Settembre – Foggia) si terrà la Conferenza di Presentazione del Progetto “Nella Pancia o Nella Terra”.

Il progetto Nella Pancia o Nella Terra, finanziato da Fondazione il Sud con il Bando Ambiente 2012, di cui Aforis Impresa Sociale è beneficiario capofila, è un’iniziativa finalizzata a recuperare i prodotti invenduti della GDO, al fine di impiegarli in iniziative benefiche e di solidarietà.
I temi del progetto sono ricondotti alla lotta allo spreco alimentare, alla riduzione della produzione di rifiuti alimentari, alla donazione dei prodotti – risorse alimentari ancora edibili da destinare ad associazioni di volontariato, alla valorizzazione di scarti per la produzione di energia o di ammendanti agricoli sostenibili.

Alla conferenza prenderanno parte il Presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio, l’Assessore Regionale alla qualità dell’ambiente Domenico Santorsola e il Responsabile del progetto Mauro Genovese. Sono previste testimonianze tecniche da parte dei partner di progetto, come PROGEVA, Consorzio EDEN – Università degli Studi di Foggia, GAL MERIDAUNIA, CE..SE.VO.CA., DCF, Comune di Candela, Banca Etica.
La Conferenza sarà Coordinata da Gian Maria Gasperi, Direttore Generale AFORIS.
La stampa, i tecnici, le autorità sono invitate a partecipare.

Info:
Iscrizioni
Scheda Progetto
Programma
www.aforis.it