Tag

rifiuti umidi

Compost Goal, i comuni di Puglia, Basilicata e Campania giocano la loro partita per l’ambiente

Che vincano i migliori! E’ proprio il caso di dirlo alla vigilia della partenza di un’iniziativa che coinvolgerà gli oltre 60 comuni di Puglia, Basilicata e Campania che conferiscono la frazione organica dei rifiuti presso l’impianto Progeva.

“Compost Goal” è il programma di misurazione di performance promosso da Progeva in collaborazione con Novamont, Main Sponsor dell’iniziativa, il Consorzio Italiano Compostatori (CIC) e Assobioplastiche.

Una gara della durata di un anno, dal 1° giugno 2018 fino al 31 maggio 2019, entro cui verranno premiati i comuni più virtuosi nella gestione della raccolta differenziata, seguendo due criteri specifici:

a) media analisi merceologiche rifiuti umidi (CER200108) e/o rifiuti dei mercati (CER200302) – percentuale di impurità;
b) numero di sacchetti biodegradabili e compostabili a norma UNI EN 13432:2002 presenti nelle analisi merceologiche.

I risultati verranno monitorati attraverso i dati rilevati presso l’impianto di compostaggio Progeva.

Dati che nel tempo hanno permesso di evidenziare che tra le note di criticità legate al sistema di gestione e trattamento dei rifiuti organici, incide significativamente l’utilizzo di sacchi non idonei per il conferimento.

Come riportato dalle analisi condotte dal CIC negli impianti di compostaggio di Puglia, Basilicata e Campania, più del 40% dei rifiuti umidi viene infatti conferito con sacchi non compostabili, che necessitano di essere eliminati poiché contaminano la frazione organica dei rifiuti.

Ciò si traduce in un aumento dei costi di raccolta per i cittadini oltre che in innumerevoli danni ambientali.

I sacchi in bioplastica biodegradabile e compostabile (a norma UNI EN 13432), derivanti da materie prime vegetali, possono essere smaltiti assieme alla frazione organica dei rifiuti e con essa trasformati in compost, fertilizzante organico naturale e prezioso alleato nella lotta al declino generalizzato della qualità dei suoli, in particolare del loro contenuto di carbonio.

Ad essere premiati saranno i due comuni che registreranno il miglior punteggio rispetto ai due parametri di misurazione stabiliti.

Il premio consisterà nella fornitura di sacchetti per la raccolta differenziata e shopper biodegradabili e compostabili da utilizzarsi per la spesa, che saranno messi a disposizione dei cittadini.

Obiettivo dell’ iniziativa è contribuire a divulgare la consapevolezza che l’utilizzo di sacchetti idonei è un elemento fondamentale per una corretta raccolta dell’organico.

Gli organizzatori del contest provvederanno a divulgare presso i comuni aderenti all’iniziativa, materiale formativo ed informativo utile a supportare le municipalità nel lavoro di sensibilizzazione della comunità, prevedendo l’organizzazione di seminari tecnici sul tema.

Nell’augurare buona gara a tutti torniamo a dire “che vincano i migliori” ma in primis, che vinca l’ambiente!

 

Incontro a Bari con la Scuola di AltRa Amministrazione

La Scuola di AltRa Amministrazione è un corso di alta formazione promosso dall’Associazione nazionale dei Comuni Virtuosi e ha lo scopo di contribuire alla diffusione di pratiche di gestione “virtuosa” della “res publica” e alla trasmissione di competenze fra amministratori. Le buone pratiche, già attuate e sperimentate con successo in alcuni comuni italiani vengono illustrate, spiegate e trasferite come conoscenza ai partecipanti.

In questa edizione, la Scuola di AltRa Amministrazione si concentrerà sul tema dei rifiuti. Problema per alcuni, opportunità per molti, chiave di volta per un nuovo paradigma di società dei comuni virtuosi. Da una gestione corretta della questione rifiuti, infatti, passa un cambio di passo radicale che può consentire occupazione, risparmio economico e sostenibilità ambientale. Se ne parlerà con alcuni dei protagonisti sul campo che da anni sperimentano percorsi di successo, perché non c’è niente di meglio di un buon esempio per dimostrare che il cambiamento è possibile.

Programma:

Ezio Orzes presenterà il servizio porta a porta spinto dei rifiuti di Ponte nelle Alpi (BL), il comune più virtuoso d’Italia. Gabriele Folli e Michelangelo Marchesi racconteranno come si può estendere a città di medie dimensioni (Parma e Trento) lo stesso progetto, con risultati analoghi. Paolo Contò, direttore del Consorzio Priula, ci presenterà il punto di vista di chi, con i rifiuti, riesce a fare impresa (creando posti di lavoro), nella gestione di un servizio che raggiunge 400.000 persone. Infine Eliana Bruschera, di Novamont, presenterà l’esperienza della raccolta domiciliare dell’umido nel Comune di Milano.

Venerdì 28 novembre 2014 a Bari
Officina degli Esordi – Via Crispi, 5

L’iscrizione alla giornata formativa ha un costo di € 50,00 a persona, e comprende un pranzo a buffet a filiera corta.

Il modulo è compilabile on line al seguente indirizzo:
http://www.altramministrazione.it/modulo-di-iscrizione/PROGRAMMA

Plenaria
Ore 9.00
Registrazione iscritti
Saluti istituzionali a cura dell’Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi e del Comune di Bari
Intervengono: Luca Fioretti (Presidente Associazione Comuni Virtuosi), Antonio Decaro (Sindaco di Bari), Pietro Petruzzelli (Assessore all’Ambiente del Comune di Bari)

Sessioni
Ore 9.30:
Rifiuti e responsaibilità
L’esperienza del comune più riciclone d’Italia, Ponte nelle Alpi (BL), a cura di Ezio Orzes,
assessore all’ambiente.
Per saperne di più: http://www.comune.pontenellealpi.bl.it/xhtml/ponte-servizi.html

Ore 11.30
L’esperienza del porta a porta a Parma. Problemi, opportunità, risultati concreti!
La strategia internazionale “Rifiuti zero” calata nella realtà di Parma (190.000 abitanti)
Per saperne di più: http://www.comune.parma.it/notizie/news/tag/Raccolta+porta+a+porta.aspx

Ore 13.00
Pranzo a buffet a filiera corta

Ore 14.30
Trento sostenibile
L’esperienza del porta a porta nella città di Trento. Una strategia che parte da lontano.
Per saperne di più: http://www.comune.pontenellealpi.bl.it/xhtml/ponte-servizi.html

Ore 16.00
Un modello virtuoso di gestione sovracomunale dei rifiuti urbani: il caso di Contarina, società
pubblica dei consorzi Priula e TVtre (TV)
Paolo Contó, Direttore Consorzio Priula e Consorzio TVtre – Consigliere di Amministrazione di
Contarina spa. Per saperne di più: http://www.contarina.it/

Ore 17.30
L’importanza dei manufatti compostabili per una raccolta differenziata di successo
Eliana Bruschera di Novamont, ci racconterà l’esperienza del Comune di Milano con il progetto di
raccolta domiciliare della frazione organica.
Per saperne di più:
https://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/CDM?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/ContentLib
rary/giornale/giornale/tutte+le+notizie+new/mobilita+ambiente+arredo+urbano+verde/mi_racc_differenziata_50

Ore 18.30
Chiusura lavori e saluti

Per informazioni e richieste
http://www.altramministrazione.it
info@comunivirtuosi.org