Tag

impresa

Progeva aderisce al CESDIM-Centro Studi e documentazione sull’industria nel Mezzogiorno

Cultura accademica ed esperienze aziendali si incontrano per dare vita a nuove, indispensabili sinergie: nasce il CESDIM- Centro Studi e documentazione sull’industria nel Mezzogiorno istituito presso il DISUM-Dipartimento di studi umanistici dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Il Centro nasce con la finalità di ricostruire scientificamente la storia dell’industrializzazione e condurre studi sulle dinamiche attuali dell’industria nelle otto regioni del sud e diverrà luogo di incontro fecondo fra cultura accademica ed esperienze aziendali, al fine di “fertilizzare il territorio sedimentando capacità imprenditoriali” come afferma il professor Federico Pirro, promotore e Presidente Onorario del Centro nonché docente di Storia dell’Industria presso lo stesso Ateneo.

Finalità che l’azienda Progeva condivide totalmente e che hanno portato l’impresa a supportare la nascita del prezioso Centro di Studi, muovendo dalla convinzione che il Sud Italia abbia tutte le carte in regola per creare occupazione qualificata ovvero sana competizione, crescita e futuro.

Indispensabile guida in questo percorso sarà l’analisi del volto produttivo del Mezzogiorno, di ieri e di oggi, per riscoprire e valorizzare il lavoro nella sua natura più autentica e sana, ovvero in quanto strumento di arricchimento umano prima ancora che mezzo utile al sostentamento economico.

Siamo onorati di intraprendere questo cammino al fianco dell’Università di Bari e delle altre imprese, Associazioni, Fondazioni culturali ed Enti locali che, come noi, hanno già aderito al CESDIM o sceglieranno di farlo in futuro.

Premio Industria Felix- Progeva tra le migliori imprese a conduzione femminile della regione Puglia

«Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova».

Per il terzo anno consecutivo Progeva si aggiudica un ruolo da protagonista nel percorso che individua, racconta e premia l’Italia che compete.

L’Italia delle imprese virtuose per performance gestionali e affidabilità finanziaria, individuate sulla base dell’inchiesta giornalistica condotta da Industria Felix Magazine e Cerved, la data driven company italiana e la più importante agenzia di rating in Italia.

L’ azienda è stata scelta dal Comitato Scientifico del Premio Felix partendo dall’analisi di 50mila bilanci complessivi, realizzata in occasione del 34° evento Industria Felix, per la settima edizione di Puglia e la terza di Basilicata.

Nella suggestiva cornice del Castello Aragonese di Taranto, venerdì 2 luglio, Progeva ha ricevuto un’Alta Onorificenza di Bilancio con la seguente motivazione:

L’azienda è tra le migliori imprese a conduzione femminile per performance gestionale e affidabilità finanziaria Cerved con sede legale nella regione Puglia.

Il Comitato Scientifico di Industria Felix pone Progeva sul podio delle aziende vincitrici per la prima volta nel 2019, indicandola come miglior impresa a vocazione internazionale della provincia di Taranto.

Segue poi nel 2020 il doppio riconoscimento a livello regionale come miglior impresa Femminile e migliore Piccola impresa della provincia di Taranto per performance gestionale e affidabilità finanziaria e a livello nazionale dove Progeva emerge tra le Top imprese italiane per performance gestionale e affidabilità finanziaria del settore Ambiente.

Il 2 luglio, l’ulteriore riconoscimento, ricevuto nel capoluogo tarantino, particolarmente caro all’impresa.

“Questo Premio lo dedico a mia figlia ormai adolescente, per tre motivi… Perché ho dovuto sacrificare anche lei per raggiungere i risultati che mi hanno portato qui oggi, perché qualunque cosa lei scelga di fare nella vita la faccia al meglio che può e perché vivo nella speranza che quando arriverà all’età lavorativa la parità di genere sarà stata finalmente conquistata. Ringrazio anche tutti quegli uomini che mi hanno accompagnato in questa avventura imprenditoriale così ricca di sfide ed incredibilmente interessante.”

Così Lella Miccolis, Amministratore Unico di Progeva, commenta il riconoscimento ricevuto.

 

Webinar CIC – BIOWASTE: tra Ripresa e Resilienza

Si terrà giovedì 10 giugno alle ore 11:00, in diretta streaming sulla pagina Facebook del Consorzio Italiano Compostatori e sulla piattaforma Zoom, l’evento “Biowaste tra ripresa e resilienza”.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del ciclo delle conferenze di Rete Ambiente ed è organizzato in collaborazione con EdoPRO e Green Week di Ecomondo.

Durante l’evento verrà presentato il Rapporto annuale del CIC Consorzio Italiano Compostatori e le proposte per migliorare l’efficienza e la qualità del riciclo dei rifiuti organici, dai singoli cittadini fino ai sistemi di raccolta e agli impianti industriali, con un’attenzione particolare agli sviluppi e alle innovazioni possibili.

Sarà inoltre l’occasione per illustrare le conclusioni di una ricerca condotta da Prometeia e CIC sulle ricadute economiche e occupazionali del settore dell’organico, e sul contributo che quest’ultimo può dare ai percorsi di mitigazione ai cambiamenti climatici.

Partecipano:

Paolo Arrigoni – Commissione Ambiente del Senato

Flavio Bizzoni– Presidente Consorzio Italiano Compostatori

Simona Bonafè– Europarlamentare

Michele Burattoni– Prometeia

Massimo Centemero– Direttore Generale CIC

Jane Gilbert, Marco Ricci– Chair WG Biological treatment ISWA

Lella Miccolis– Progeva

Modera:

Mario Bonaccorso – Giornalista

È possibile iscriversi all’evento accedendo al link di seguito: https://bit.ly/3z2w4Jw

Progeva e il suo impegno per l’ambiente: il riconoscimento nell’edizione Nazionale del Premio Industria Felix

Tre giorni, dal 16 al 18 novembre, dedicati alle aziende italiane più virtuose, premiate a seguito di una selezione condotta sull’intero territorio nazionale da un qualificato Comitato Scientifico, che ha individuato sulla base dei dati di bilancio 2018, le imprese italiane meritevoli di riconoscimento.

Il Premio Industria Felix — L’Italia che compete e riparte 2020, ha inaugurato quest’anno la sua prima edizione Nazionale, in occasione della quale Progeva è stata insignita di un’Alta Onorificenza di Bilancio, emergendo tra le Top imprese italiane per performance gestionale e affidabilità finanziaria del settore Ambiente.

La cerimonia di premiazione si è tenuta in modalità online lunedì 16 novembre.

Grati per il prestigioso riconoscimento ricevuto continueremo ad onorare la terra che ci sostiene lavorando per promuovere i processi circolari.

Continueremo a porre l’innovazione tecnologica al servizio della sostenibilità.

Ci impegneremo a dimostrare che la tutela dell’ambiente rappresenta una leva di crescita economica e sociale imprescindibile e fondamentale per il nostro paese.”

Premio Industria Felix, anche quest’anno Progeva sul podio delle aziende vincitrici

Si è tenuta stamane, in modalità online, l’edizione 2020 del Premio Industria Felix, La Puglia, la Basilicata e il Molise che competono.

Un prestigioso evento di rilevanza nazionale, nato nel 2015 al fine di premiare le eccellenze imprenditoriali con bilanci virtuosi.

Per il secondo anno consecutivo Progeva è sul podio delle aziende premiate: il 26 giugno 2019 il Comitato Scientifico di Industria Felix la segnalava come miglior impresa a vocazione internazionale della provincia di Taranto.

Oggi le conferisce un’Alta Onorificenza di Bilancio come miglior impresa Femminile e migliore Piccola impresa della provincia di Taranto per performance gestionale e affidabilità finanziaria.

Responsabili oltre che beneficiari di questo riconoscimento. Così ci sentiamo.

Responsabili di portare avanti l’ambizioso quanto necessario progetto nato e allevato grazie alla guida e alla passione della mente femminile che è ai vertici dell’azienda e all’indispensabile contributo di tutti i soci e collaboratori aziendali.

Così Lella Miccolis, Amministratore Unico di Progeva, commenta la ricezione del Premio:

 “Sono molto orgogliosa di ricevere questo prestigioso premio per me, per i miei colleghi, per i nostri collaboratori che si sono tanto prodigati in questi anni per il raggiungimento di brillanti risultati che si traducono non esclusivamente in termini economico-finanziari ma bensì in conciliabilità con le esigenze delle comunità e dei territori serviti. Grazie da tutti noi per aver reso pubblici i nostri sforzi.”

Allevare una crescita sostenibile ed una produttività in grado di rigenerare il futuro anziché depredarlo delle sue risorse economiche, occupazionali ed ambientali. Continuare ad essere un’esempio concreto di economia circolare.

Questa per Progeva era, è e continuerà ad essere la strada da percorrere.